Real, Ancelotti: “Se ho vinto vuol dire che sono stato bravo, nessuno diceva che potessimo farcela”

ANCELOTTI REAL – Carlo Ancelotti, primo allenatore nella storia a vincere 4 Champions League, ha parlato a Mediaset al termine della finale contro il Liverpool.

Ecco le sue dichiarazioni, raccolte da TMW:

“Come mi devono chiamare? Non lo so, non mi importa molto. Abbiamo vinto, siamo felicissimi e non ci sono molte parole. La Champions League che abbiamo fatto quest’anno è stata molto difficile. Se ho vinto vuol dire che sono stato bravo, aiutato da una grande squadra e da grandi giocatori. Due le ho vinte con il Milan e due con il Real che sono le squadre che ne hanno vinte di più. Tutte le vittorie hanno un sapore speciale, quella di oggi è stata una sorpresa per tutti perché nessuno diceva che noi potessimo vincere. Piano piano ci abbiamo cominciato a credere. La chiave della partita era uscire bene da dietro, su un’uscita da dietro abbiamo fatto gol.

Quando siamo saltati fuori dalla partita contro il Manchester City sicuramente abbiamo cominciato a crederci. Dopo quella partita le nostre possibilità sono iniziate ad aumentare. La differenza di questa squadra non è stata tanto la qualità individuale di Benzema ma la sua umiltà. Abbiamo giocatori d’esperienza e altri molto giovani, Courtois oggi ha fatto dei miracoli, su Benzema tutti dicono che ha fortuna ma tutti quelli che vincono ne hanno.”

By Redazione PianetaChampions

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Post correlati

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com