Milan, ripartire da Maldini è d’obbligo: ecco i suoi top 5️⃣ acquisti da dirigente

MALDINI MILAN TOP 5 ACQUISTI – Sono giorni ed ore frenetici in casa Milan, in quanto il tempo stringe (Maldini e Massara vanno in scadenza domani) e non c’è ancora l’annuncio ufficiale del loro prolungamento. Una situazione che desta preoccupazione specie tra i tifosi, in quanto i due dirigenti, insieme a Pioli rappresentano le colonne portanti dell’ultimo Scudetto. Paolo “Cuore di drago” sia da calciatore che da dirigente ha dovuto combattere per togliersi di dosso scomode etichette. Il raccolto dopo la semina ancora una volta gli ha dato ragione. Vediamo da vicino i suoi top 5 acquisti che hanno aumentato di molto il proprio valore di mercato.

La Top 5: prezzo moderato, resa massima

. LEAO: acquistato nell’agosto del 2019 dal Lille per poco più di 25 milioni, il portoghese ha avuto una crescita esponenziale contribuendo in modo massiccio al successo tricolore. Premiato come MVP della stagione, ha una clausola rescissoria di 150 milioni e non mancano le big europee interessate a lui. I rossoneri però intendono blindarlo mettendolo totalmente al centro del progetto.

. MAIGNAN: prelevato a maggio dell’anno scorso per 16 milioni dallo stesso Lille per sostituire il partente Donnarumma, Magic Mike ha messo in poco tempo a tacere gli scettici e parata dopo parata, clean sheet dopo clean sheet, si è guadagnato sul campo il rispetto di tutti. È stato premiato come miglior portiere del campionato e il suo valore adesso è ben più alto.

. THEO: tra i migliori colpi in assoluto di Maldini, non possiamo non citare Theo Hernandez. Diventata ormai celebre la foto (estate 2019) che ritrae il terzino e il dt rossonero a Ibiza che convinse il 19 a sposare la causa. Fiducia ripagata al 100% a suon di sgroppate, assist e diverse reti. La cavalcata contro l’Atalanta è stata votata come gol dell’anno in A. Pagato 20 milioni dal Real Madrid, il francese adesso ne vale almeno il triplo.

. TOMORI: sfumato l’affare Simakan, il Milan a gennaio 2021 virò con decisione su Fikayo Tomori, preso dal Chelsea in prestito con diritto di riscatto fissato a 28 milioni. Un prezzo abbastanza elevato per un ragazzo con poca esperienza. Le prestazioni offerte dal centrale inglese hanno però confermato che quei soldi li vale ed è difficile trovare in giro un difensore con quelle caratteristiche. Velocità, aggressività, marcatura, contrasto: Tomori è diventato titolare inamovibile e il suo valore è pressocché raddoppiato.

. TONALI: letteralmente strappato all’Inter nell’estate 2020, Sandro incarna alla perfezione lo spirito del Milan. “Quando ho saputo del loro interesse, non ho voluto ascoltare più nessun’altra offerta”. Operazione iniziale da 10 milioni di prestito più altri 20 di riscatto, con Maldini che riuscì ad ottenere da Cellino un cospicuo sconto di 5 milioni. La prima stagione, complice anche l’emozione e la formula d’acquisto, non è stata granché, mentre nell’ultima l’ex Brescia è esploso, caricandosi il centrocampo sulle spalle. Valore praticamente raddoppiato.

By Pasquale Ucciero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post correlati