🔵 Tudor: “Juve diversa da 3 giorni fa, ma tutto aperto. Ecco come sta Zaccagni”

Igor Tudor, allenatore della Lazio, è intervenuto ai microfoni di Mediaset al termine dell’andata della semifinale di Coppa Italia contro la Juventus. Di seguito le sue dichiarazioni riportate da Tuttomercatoweb.com: “Ci sono state un po’ di problematiche. Abbiamo fatto un buon primo tempo e un brutto secondo tempo. La Juventus era diversa rispetto a tre giorni fa, dove noi abbiamo speso tanto. Abbiamo avuto un po’ di problemi e abbiamo un po’ mollato. La fisicità della Juventus è impressionante e ci hanno messo un po’ sotto. Il risultato però tiene tutto aperto per il ritorno”.

“Un buon primo tempo e la personalità di venire qua per giocare. Isaksen ha fatto due allenamenti con me. C’è gente che è ancora legata alle cose del passato. Ci vuole tempo. C’è stata una differenza che si è sentita soprattutto nel secondo tempo. Dobbiamo migliorare in tutto secondo tempo. Il calcio che proponiamo adesso è un po’ più fisico rispetto a prima ma si migliora mano a mano. Questi tre giorni con la Juve sono stata una full immersion e poi ci sarà il derby”.

Casale non ha dormito per due notti ma doveva entrare. Tre giorni fa abbiamo speso tante energie e ci può stare. Le loro motivazioni sono importanti e la differenza si è sentita. Faccio i complimenti ai miei ragazzi che ce l’hanno messa tutta. Vedremo cosa succederà al ritorno”.

“Mattia ha preso una brutta distorsione alla caviglia, il derby lo prepariamo nel miglior modo possibile, bisogna recuperare le energie, non è stato facile, c’è da giocare una bella gara, tesa. Zaccagni per noi è un giocatore importante, c’è da vedere e far giocare quelli che io ritengo che possano fare meglio per provare a vincere questa bella sfida. È molto difficile che possa giocare”.

By Danilo Buonpensiero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Post correlati