Torna in campo la Bundesliga, tutte a caccia del Bayern Monaco in testa

Dopo la lunga pausa che ha costretto tutti i campionati Nazionali a fermarsi, a causa della disputa del Mondiale in Qatar, anche la Bundesliga sta per tornare in campo. Su modello dei calendari dei principali campionati europei, anche se quello tedesco sta partendo con qualche settimana di ritardo, le squadre saranno chiamate ad un vero e proprio forcing con partite quasi ogni tre giorni. La prerogativa, infatti, è quella di recuperare i due mesi persi e portare a termine tutte le competizioni entro i tempi prestabiliti.

Così la Bundesliga non si è lasciata cogliere di sorpresa e si prepara a riprendere proprio dal punto in cui aveva messo in pausa, fornendo a tifosi e critica ampi e numerosi motivi per rimanere sintonizzati. La prerogativa, attualmente, è una: andare a caccia del Bayern Monaco in vetta alla classifica.

Il punto

Come dicevamo, a differenza dei principali campionati europei, la Bundesliga tornerà in campo questa sera, con l’anticipo della 16′ giornata che vedrà in campo Lipsia e Bayern Monaco alla “Red Bulla Arena”, e vedrà le diciotto protagoniste della competizione in campo quasi ogni tre giorni. Il livello mostrato quest’anno dalle squadre tedesche pare confermare i buoni spunti della passata stagione, organizzazione tattica, qualità, intensità, tutte doti da sempre appartententi al calcio tipico tedesco.

 

Come sempre, ovviamente, a dominare la scena è il Bayern Monaco di Julian Nagelsmann. Grazie alle dieci vittorie conquistate in quindici giornate, abbinate a quattro pareggi e una sconfitta, sono attualmente loro i padroni della vetta. Il campionato, come dicevamo, si è però rivelato entusiasmante grazie al fitto equilibrio palesato dalle squadre. Subito dopo, in sette punti, ci sono ben quattro squadre. La principale accreditata alla rincorsa con 30 punti, un po’ a sorpresa, è il Friburgo di Streich, che in questo turno se la vedrà contro il Wolfsburg. In rapida successione: Lipsia a 28, Francoforte a 27 e Union Berlino a 27. Fuori da questa classifica nella classifica il Borussia Dortmund, ma attualmente con 25 punti al 6′ posto valido per l’accesso alla Conference League. Sul cammino dei ragazzi Terzic, dopo la buona partenza, hanno pesato di gran lunga le ultime due sconfitte prima della pausa, 2-0 contro il Wolfsburg e 4-2 contro il Borussia M.gladbach.

Simile il discorso in ottica retrocessione, con lo Schalke 04 staccato dalle altre con 9 punti all’attivo e ultimo, mentre le altre otto squadre coinvolte, in sei punti, variano di posizione in posizione. Il Mainz decimo con 19 punti conquistati e in ballo nella lotta per non retrocedere, è seguito da: Hoffenheim a 18, Leverkusen a 18, Koln a 17, Ausburg a 15, Hertha a 14, Stuttgart a 14 (spareggio retrocessione, attualmente) e Bochum 13 (retrocesso, attualmente).

Le dinamiche vere e proprie della classifica devono ancora crearsi, visto il fitto convoglio che sia nella parte alta che in quella bassa si è creato. Situazione dunque che sta portando benefici a tutti gli spettatori.

By Demetrio Oriolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Post correlati

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com