❗ Inzaghi: “L’Inter non può prendere la ripartenza del gol. Skriniar? Grande professionista”

L’allenatore dell’Inter Simone Inzaghi ha parlato a DAZN al termine della gara persa in casa in inferiorità numerica contro l’Empoli per 1-0.

“Abbiamo incontrato un avversario che sa giocare a calcio e che una volta che siamo rimasti in 10 ci ha messo in difficoltà. Probabilmente si potevano inserire prima gli attaccanti, però la partita era lunga. La sconfitta brucia e fa male, davanti ai nostri tifosi. Chiudiamo a 37 punti e con qualche rimpianto, sappiamo che dobbiamo fare meglio.

L’Empoli attaccava molto bene la profondità, quindi volevo mantenere un determinato assetto a 3 e l’avrei cambiato solo nel prosieguo della partita. Non eravamo nella nostra miglior serata neanche prima del rosso a Skriniar. Non dovevamo prendere la ripartenza del gol, avevo chiesto distanze ed equilibrio. Lì Bastoni si è sovrapposto, ma noi siamo stati anche bravi ad assorbire. Sono stati bravi e fortunati loro nel segnare. Non dovevamo concedere quella rete.

La situazione contrattuale di Skriniar non mi infastidisce. Sul momento sono rimasto perplesso per l’espulsione, dovrò rivedere i falli. Lui è un professionista esemplare, lavora sempre nel migliore dei modi. Quello che c’è in ballo non aiuta lui e non aiuta noi, ma la società sta provando a risolvere.”

By Emanuele Garbato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Post correlati

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com